Arriva Handle, un robot da paura

La compagnia di robotica Boston Dynamics ha presentato Handle, lo spaventoso robot ibrido

 

Si chiama Handle ed è l’ultimo nato in casa Boston Dynamics, la compagnia di robotica acquistata da Alphabet- la madre di Google. A vedere il video appena diffuso, però, sembra più una spaventosa creatura che un gioiello tecnologico.

Con le sue quattro zampe e le due ruote posizionate all’estremità degli arti inferiori, Handle corre a oltre 9 miglia all’ora (circa 15 km/h), scende le scale, si muove agilmente su qualsiasi tipo di terreno adattandosi agli ostacoli che incontra. Qualcuno lo ha descritto come un Terminator che guida un overboard. E in effetti l’immagine rende bene l’idea.

Marc Raibert, fondatore della Boston Dynamics, che lo aveva già mostrato in anteprima ad alcuni investitori, lo ha definito nightmare-inducing, un robot da incubo.

In realtà l’idea per il design di Handle, spiegano dalla Boston Dynamics, è legata a una questione di praticità: le ruote conferiscono stabilità alla macchina, permettendole di spostarsi anche su due sole gambe ma senza il bisogno di tutte quelle giunture complicate tipiche invece di modelli come BigDog o Atlas.

“Handle sfrutta molti dei principi di dinamica, di equilibrio e di manipolazione dei robot quadrupedi e bipedi già realizzati, ma ha solo 10 giunture, quindi è molto meno complesso. Le ruote sono efficienti su superfici piane, mentre con le zampe può andare pressoché ovunque”.

Handle infatti è una forma ibrida tra i precedenti robot presentati dalla compagnia, e può utilizzare gli arti superiori per afferrare e sollevare oltre 50 kg.

Sorgente: Arriva Handle, un robot da paura – Wired

Article written by