Bergamo s’inventa la «pizzeria mobile» Così riprendono vita i vecchi container – Economia Bergamo

Bergamo s’inventa la «pizzeria mobile» Così riprendono vita i vecchi containerL’azienda Mediaconcept, già presente in città col locale Donna Regina
riconverte contenitori industriali trasformandoli in ristoranti temporanei per gli street food. Un’idea innovativa.

Si chiama «Napoli Pizza Tour» il nuovo progetto imprenditoriale che è nato e si sta sviluppando a Bergamo. Non è nuova l’idea di approntare pizzerie mobili più o meno facili da spostare e più o meno attrezzate, ma nuova è la trasformazione in una pizzeria, completamente accessoriata, di un vecchio, solido, pesante container utilizzato per il trasporto marittimo e terrestre. Questa idea è venuta (e si sta tramutando in realtà) all’azienda bergamasca Mediaconcept (con sede in città, via Campagnola 5), già impegnata nel settore della ristorazione (è suo il marchio «Donna Regina», nome dato alla pizzeria aperta nell’ottobre 2016 nella stessa sede).

Il progetto nasce dall’idea di collocare pizzerie temporanee in parchi, stabilimenti balneari, piazze e durante le manifestazioni cittadine di street food in Italia e in Europa. I tre container acquistati da Mediaconcept sono di tipo «20 piedi», con una lunghezza di 6,5 metri, larghezza di 2,45 e 3 metri di altezza. L’allestimento prevede lo smantellamento di una parete in tutta la lunghezza del container per poi procedere all’inserimento di tutti gli elementi che costituiranno una perfetta pizzeria napoletana, a cominciare dal forno a legna, rarissimo se non inesistente finora nelle pizzerie mobili, tutte con forno elettrico.

Sorgente: Bergamo s’inventa la «pizzeria mobile» Così riprendono vita i vecchi container – Economia Bergamo

Article written by