Come comparire su Google Maps con la propria attività commerciale – FASTWEB

Cercare attività commerciali su Google Maps

WEB & DIGITAL

Importantissimo ai fini della local SEO, far comparire la propria attività su Google Maps permette di attirare nuovi clienti interessati a ristoranti e negozi

Da qualche anno a questa parte gli investimenti in marketing di piccole realtà commerciali e produttive locali si stanno moltiplicando. In particolare, il settore della local SEO è quello che conosciuto la crescita maggiore: i motori di ricerca sono diventati importanti anche per le PMI (in particolare per le attività commerciali locali) sia in termini di notorietà, sia in termini di ritorno economico.

Far comparire la propria attività su Google Maps è uno dei fattori più importanti ai fini del posizionamento della local SEO. Questo passaggio, infatti, permette all’algoritmo del motore di ricerca ideato da Larry Page e Sergey Brin di conoscere esattamente l’indirizzo in cui ci troviamo, il nostro settore merceologico, gli orari di apertura e altre informazioni di questo genere. In questo modo, quando un utente andrà a cercare una pizzeria, un negozio di abbigliamento o un centro della grande distribuzione dell’elettronica di consumo (tanto per citare tre delle categorie merceologiche più cercate), potrà trovarci sulla mappa e raggiungerci nel giro di pochi minuti.

E anche se agli occhi dei profani potrà sembrare un’attività lunga e complessa, far comparire la propria attività su Google Maps richiede una manciata di minuti. E, come se non bastasse, la segnalazione del negozio di abbigliamento, del ristorante o locale o di qualunque altra tipologia di punto vendita può essere fatta sia da smartphone sia da computer. Insomma, basta un po’ di buona volontà e qualche minuto a disposizione per poter finalmente vedere il nome del proprio negozio o della propria attività sulle mappe made in Mountain View.

Come segnalare la propria attività su Google Maps da computer

Per far comparire la propria attività su Google Maps è necessario, prima di tutto, avere un account Google (l’indirizzo di posta elettronica di Gmail, ad esempio, o il profilo utilizzato per acquistare app e canzoni su Google Play Store con il proprio dispositivo Android) ed essere loggato. A questo punto sarà sufficiente collegarsi a Google Maps, cliccare sul pulsante del menu (riconoscibile dall’icona con tre linee in alto a sinistra) e scegliere la voce Aggiungi un luogo mancante.

 

Aggiungere attività commerciale su Google Maps da PC

 

Se si è effettuato correttamente il login, dovrebbe comparire un form che consentirà di inserire tutte le informazioni relative all’attività da segnalare a Google Maps. Si dovranno aggiungere il nome dell’attività, il suo indirizzo esatto (sarà possibile utilizzare il “solito” pin di Google Maps per accrescere la precisione dell’indirizzo), scegliere il settore commerciale da una lista fornita da Big G, impostare il numero di telefono e, se presene, anche il sito web. L’ultimo passaggio riguarderà gli orari di apertura: attenzione a non commettere errori in questa fase, altrimenti i vostri possibili clienti vi troveranno chiusi quando, invece, dovreste essere aperti. Terminata la procedura, pigiate su Invia e il gioco è fatto.

A questo punto il pallino passa tra le mani di Google, che procederà ad analizzare la vostra segnalazione e inserire l’attività nel punto esatto in cui avete segnalato. Una volta che la procedura automatizzata sarà terminata, la stessa società di Mountain View vi invierà una mail segnalandovi la buona riuscita dell’operazione.

Un trucco per migliorare l’indicizzazione della propria attività su Google Maps è quello di segnalare l’indirizzo e le relative indicazioni anche su altri portali (Facebook, ad esempio, ma non solo): ciò permetterà agli spider di Google di “conoscervi” più in fretta e farvi scalare velocemente posizioni nella SERP.

Come segnalare la propria attività su Google Maps da smartphone

Per segnalare un’attività a Google Maps tramite smartphone o tablet non cambiano di molto rispetto a quanto appena visto per computer. In questo caso, però, oltre a un account Google attivo e funzionante, sarà necessario avere l’app di Google Maps sul proprio dispositivo mobile, scaricandola dal Google Play Store o dall’App Store. A questo punto si potrà lanciare l’app e dare il via alla procedura per segnalare la propria attività su Google Maps.

 

Aggiungere attività commerciale su Google Maps da smartphone

 

Dall’interfaccia principale del servizio, si preme sul pulsante del menu in alto a sinistra (si riconosce grazie all’icona con tre linee parallele), si sceglie la voce Aggiungi un luogo mancante e si attende la comparsa del form già citato per la procedura da PC. Qui si inseriranno tutti i dati dell’attività da far comparire su Google Maps: nome, indirizzo (anche in questo caso si potrà scegliere quello esatto direttamente sulla mappa digitale), settore commerciale, orari di apertura, sito web e numeri di telefono. Tutto quello che resta da fare è premere su Invia e, come nel caso precedente, attende qualche giorno affinché gli algoritmi di Google inseriscano l’attività su Google Maps.

copyright CULTUR-E

Sorgente: Come comparire su Google Maps con la propria attività commerciale – FASTWEB

Article written by